1° novembre si celebra il World Vegan Day,

World Vegan Day | LEGA NAZIONALE PER LA DIFESA DEL CANE    www.legadelcane.org // //

post thumbnail

Oggi si festeggia il World Vegan Day, per il rispetto del diritto alla vita di ogni essere vivente.
Il 1° novembre si celebra il World Vegan Day, giornata internazionale per ricordare che esiste un modo di vivere migliore, privo di sofferenza animale. Essere vegan non è solo una questione di alimentazione, ma di stile di vita a 360°: dal cibo, all’abbigliamento, al divertimento. Insomma vuol dire avere una visione del mondo antispecista, di rispetto del diritto alla vita di ogni essere vivente. Il Vegan Day, in Italia come nel resto del mondo, viene dunque celebrato con questa prospettiva. Come molte altre giornate mondiali, è nato da un anniversario. In questo caso la nascita della Vegan Society britannica, fondata il 1º novembre 1944 da Donald Watson e Elsie Shrigley (dopo la scissione dalla Vegetarian Society sul tema dello sfruttamento animale nella produzione di latticini) che segnò anche la nascita di una nuova parola: vegan che, come spiegò lo stesso Watson, rappresentava l’inizio (ve) e la fine (gan) del vegetarismo. Unitevi a Lega Nazionale per la Difesa Difesa del Cane per festeggiare questo giorno, ricordate ai vostri amici, parenti, vicini di casa, colleghi di lavoro… che esiste un modo di vivere migliore, privo di sofferenza animale.

01 novembre 2014

IL FUTURO INIZIA A TAVOLA

1 ottobre: appuntamento a Milano

IL FUTURO INIZIA A TAVOLA!  Il programma è qui
Si avvicina a grandi passi il 2015, anno in cui l’attenzione del mondo si orienterà verso Milano e l’EXPO, dove si affronteranno i temi della nutrizione e della sua sostenibilità per il Pianeta e tutti gli esseri viventi.L’impegno della LAV su questi argomenti è costante da anni, ma abbiamo di fronte un periodo di intensa sfida per la sensibilizzazione sulle istanze che ci stanno a cuore.

Qual è oggi la condizione degli animali destinati a diventare cibo?
A che punto sono le scelte alimentari che tentano di invertire questa tendenza?
E i diritti al riconoscimento delle scelte senza prodotti di origine animale?
Singoli cittadini e Amministrazioni pubbliche cosa devono fare?

Il convegno Il Futuro iniza a tavola rappresenta un’occasione preziosa e unica – a ingresso libero e fruibile da tutti – per acquisire conoscenza – dalla voce di tanti e autorevoli relatori – dello stato dell’arte in tema di tutela degli animali d’allevamento e della scelta alimentare individuale e cruelty free e sarà un momento di spiegazione e d’informazione sulle azioni sostenibili, praticabili da tutti per garantire un futuro di vivibilità al nostro Pianeta e ai suoi abitanti e un presente di attiva tutela dei diritti dell’individuo.

Il programma è qui
Vi aspettiamo!

 

 

SEGUICI SUI SOCIAL NETWORK

FESTIVAL VEGETARIANO 2014,

DALLA TAVOLA ALLA TUTELA DEL PIANETA 

La V edizione, al Castello di Gorizia dal 4 al 6 luglio, vedrà la partecipazione di ospiti italiani (Andrea Segré, Luca Mercalli, Antonio Galdo, Antonio Lubrano, Rossano Ercolini) e stranieri (Melanie Joy) per proporre sempre più il vegetarismo come stile di vita e non più semplice scelta alimentare.

Animalismo, gastronomia veg, spreco, rifiuti, tutela ambiente: tanti i “filoni del festival, che potrà contare su 62 eventi, 91 espositori, 80 volontari. Previste anche rassegne cinematografiche, iniziative per i bambini, laboratori di cucina e un forte coinvolgimento del territorio. (continua a leggere)   Il programma dettagliato è disponibile nel sito www.festivalvegetariano.it